BOLLO AUTO E MODULISTICA

Presso la nostra agenzia, puoi pagare la tassa automobilistica.

Prima di ogni pagamento verifichiamo, gratuitamente, la vostra posizione negli archivi regionali ed eventualmente correggiamo errori o incongruenze.

La tassa automobilistica dell’annualità corrente può essere pagata con carte di credito (anche American Express), carte di debito e altre carte associate ai circuiti MAESTRO e VPAY senza commissioni aggiuntive grazie ai sistemi SisalPay.

 

Tutte le istanze relative a modifiche, correzioni o richieste di informazioni a seguito di avvisi di accertamento inviati dalla Regione Veneto, devono essere inviate via mail a: bollo@tasseautoveneto.it

 

Con la sentenza n. 242/2016, la Corte Costituzionale, ha escluso l’esenzione bollo per le auto storiche di età compresa tra i 20 e i 29 anni. La legge nazionale infatti prevede l’esenzione bollo auto solo per le macchine storiche con più di trenta anni.

Allo stato dei fatti quindi, secondo quanto previsto dalla legge n. 190/2014, l’esenzione bollo auto per le macchine storichevale solo per i veicoli di interesse storico o collezionistico immatricolati da almeno trenta anni.

Novità 2019:

Gli autoveicoli e motoveicoli di interesse storico e collezionistico con anzianità di immatricolazione compresa tra i venti e i ventinove anni, se in possesso del certificato di rilevanza storica di cui all’articolo 4 del decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti 17 dicembre 2009 (4. Rientrano nella categoria dei motoveicoli e autoveicoli di interesse storico e collezionistico tutti quelli di cui risulti l’iscrizione in uno dei seguenti registri: ASI (01), Storico Lancia (02), Italiano FIAT (03), Italiano Alfa Romeo (04), Storico FMI (05)), pubblicato nel supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 65 del 19 marzo 2010, rilasciato dagli enti di cui al comma 4 dell’articolo 60 del codice della strada, di cui al decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, e qualora tale riconoscimento di storicità sia riportato sulla carta di circolazione, sono assoggettati al pagamento della tassa automobilistica con una riduzione pari al 50 per cento.

Costo trascrizione: 70€ (comprensivo di ticket alla Regione Veneto per inserimento esenzione in archivio regionale)

Di seguito i moduli per modifiche o richieste relative alla tassa automobilistica della Regione Veneto:

 

1 – Copia conforme della ricevuta di pagamento.

Da compilare e inviare sempre a qualsiasi richiesta quando si allega la copia di una o più ricevute di pagamento della tassa automobilistica.

 

2 – Modifica pagamento tassa automobilisitca:

Da compilare e inviare quando si richiede una correzione su un pagamento già fatto. E’ possibile richiedere: la correzione della scadenza, della targa o della regione beneficiaria. Da inviare insieme alla copia della ricevuta della tassa automobilistica e al modulo n.1 “Copia conforme della ricevuta di pagamento” .

3 – Pagamento eccessivo o doppio

Da compilare e inviare quando si richiede la compensazione o il conguaglio su un pagamento già fatto nel caso di doppio pamento o di pagamento eccessivo. Da inviare insieme alla copia della ricevuta della tassa automobilistica e al modulo n.1 “Copia conforme della ricevuta di pagamento” .

4 – Dichiarazione sostitutiva atto notorio

Da allegare sempre a qualsiasi richiesta insieme a una copia fronte/retro di un documento di identità del proprietario del veicolo.

5 – Rimborso

Da allegare alla richiesta di rimborso della tassa automobilistica. Con questo modulo si può richiedere il solo rimborso con accredito su C/C o tramite assegno circolare. Da non utilizzare per istanze di compensazione. Da inviare insieme alla copia della ricevuta della tassa automobilistica e al modulo n.1 “Copia conforme della ricevuta di pagamento” .