IL FERMO AMMINISTRATIVO

Il fermo amministrativo viene iscritto sui veicoli a motore. Il veicolo sottoposto a fermo amministrativo è soggetto alle seguenti limitazioni :

  • non può circolare previa sanzione amministrativa;
  • non può essere radiato dal PRA, esportato o demolito;
  • può essere venduto, con atto di data certa successiva all’iscrizione del fermo, ma non potrà circolare o essere radiato dal PRA.

I soggetti scovati a circolare nonostante il veicolo sia sottoposto a fermo amministrativo incorreranno ad una sanzione compresa tra 1.988 euro e 7.953 euro, oltre alla confisca del mezzo.
Infine, nel caso in cui il debito non venga saldato, il concessionario alla riscossione può forzare le vendita del mezzo.